close
Mercato & Rendimenti

Crollo del Bitcoin e del mercato Criptovalute

3 Condivisioni

Crollo del Bitcoin, i dati parlano chiaro. La criptovaluta più famosa al mondo continua a perdere valore, un comportamento che sembra davvero strano visto l’enorme successo delle valute virtuali negli ultimi mesi. Nel mese di novembre il Bitcoin aveva una capitalizzazione di 120 miliardi di dollari e di lì a poco sarebbe salita fino ad un valore record di più di 300 miliardi di dollari nel mese di dicembre.

Oggi il MarketCap è sui 150 miliardi di dollari e il valore del Bitcoin si aggira intorno ai 8.700$, contro i quasi 20.000$ di metà dicembre. Cerchiamo di capire quali possono essere le cause di questa flessione, che ha portato la moneta che una volta governava incontrastata il mercato delle criptovalute con una percentuale di oltre il 50%, a una dominanza che costituisce circa il 35% di tutte le valute virtuali.

crollo del bitcoin

Crollo del Bitcoin: l’euforia di Dicembre 2017

Bitcoin è indubbiamente la criptovaluta più famosa, in quanto la prima ad introdurre un sistema innovativo di scambio basato sulla Blockchain. Il fatto che nel momento del boom delle criptovalute dello scorso anno sia stata quella più comprata non è certo una sorpresa.

La maggior parte dei nuovi arrivati nel mondo delle criptovalute, ha deciso di puntare subito sul Bitcoin, cercando di capire come si muovesse il mercato. Probabilmente negli ultimi due mesi molti investitori sono venuti a conoscenza di progetti più interessanti o con un potenziale maggiore.

In fin dei conti con le oltre 1500 criptovalute attualmente presenti sul mercato, è difficile non perdersi nella grande quantità di progetti ideati negli ultimi mesi. Allo stesso tempo gli investitori hanno capito che i margini di crescita per il Bitcoin potrebbero essere inferiori rispetto a quelli di altre criptovalute. In aggiunta, bisogna sicuramente tenere in conto anche l’impatto negativo del Bitcoin Cash che si propone come una vera e propria nemesi del Bitcoin. A tal proposito potete consultare il nostro precedente articolo “Hard Fork Bitcoin e la nascita di Bitcoin Cash“.


Crollo del Bitcoin: aspettando la Lightning Network

Ne abbiamo già parlato in articoli precedenti, ma è bene ricordare che il sistema Bitcoin non è ancora pronto per essere usato in tutto il mondo da milioni o miliardi di persone. Essere mainstream significa raggiungere un livello di transizioni pari ad esempio al circuito Visa. Attualmente la Blockchain non riesce a registrare neanche 5 transazioni per secondo (in media), figuriamoci le 2.000 del circuito Visa.

Sicuramente un sistema decentralizzato come quello del Bitcoin non potrà mai arrivare, per sua natura, alla velocità di uno centralizzato, ma di certo deve poter fare di più per poter essere utilizzato.

Infatti oltre ad essere lento richiede anche delle fee (commissioni da pagare ai miners) considerevoli che si aggirano in media sui 7$ attuali per transazione indipendentemente dalla cifra spostata. Al momento del boom di due mesi fa era necessario pagare anche diverse decine di dollari per spostare dei bitcoin da un indirizzo all’altro, una cifra che definire folle è un eufemismo.

Tuttavia, nonostante l’attuale crollo del Bitcoin, vi è grande attesa per l’avvento della Lightning Network che dovrebbe abbassare le fee e aumentare la velocità e il numero di transazioni per secondo. La community c’è ed è forte, Bitcoin superare anche questa crisi.

DISCLAIMER
Business Talks è un Blog e non è da considerarsi un contenuto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07.03.2001. Tutti i contenuti sono redatti a solo scopo informativo, possono essere modificati in qualsiasi momento e rappresentano esclusivamente nostre opinioni. Questo articolo NON è da considerarsi una sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate. Eventuali decisioni di investimento che dovessero essere prese dai lettori sulla base dei dati, analisi e grafici qui forniti sono di esclusiva responsabilità dell’investitore e devono intendersi assunte in piena autonomia decisionale, sotto la propria responsabilità e a proprio esclusivo rischio.

3 Condivisioni
Tags : AltcoinBitcoinBlockchainEthereum
Business Talks

The author Business Talks

Digital Addicted. Si puòinvestire nei mercati in maniera diversa e innovativa rispetto a come ci hanno sempre fatto credere. I Millennials rivoluzioneranno il mondo #BusinessTalks