close
Crypto News

Blockchain Rivoluzione Tecnologica: qual è il valore reale?

1 Condivisioni

Blockchain Rivoluzione Tecnologica? Ormai se ne parla ovunque. Telegiornale, radio, quotidiani non possono non descrivere il fenomeno del momento. Talvolta queste descrizioni sono molto superficiali, altre volte sembrano essere “impacchettate” per un target di pubblico mainstream, e quindi il Bitcoin, padre di questo giovane movimento, non può non essere associato che all’illegalità o a una bolla finanziaria che lascerà soltanto ceneri intorno a essa.

In questo articolo cercheremo di approfondire due cose in particolare:

  • quanto è davvero innovativa la Blockchain? Si tratta veramente di una rivoluzione tecnologica?
  • il Bitcoin e l’intero mercato delle criptovalute hanno un valore reale? Siamo prossimi allo scoppio di una bolla stile “mutui sub-prime“?
blockchain rivoluzione tecnologica

Blockchain rivoluzione Tecnologica: siamo davanti all’innovazione del decennio?




Abbiamo già descritto la Blockchain nel nostro articolo “Che cos’è la Blockchain“. Se avete già letto quell’articolo molti termini vi risulteranno familiari. Oggi vogliamo aggiungere degli approfondimenti su alcuni concetti.

Ora partiamo dal principio. Blockchain Rivoluzione Tecnologica? Si, ma con un appunto. Benché questa tecnologia può essere definita come estremamente innovativa, la stessa cosa non può essere detta per le conoscenze informatiche che vi sono alla base di essa.

Crittografia, hash e peer-to-peer sono concetti ben conosciuti da ogni informatico che padroneggi la materia a un livello medio. Innovativo, e per certi versi geniale, è stato combinare questi concetti dando vita alla Blockchain, risolvendo problemi come il double spending e creando un protocollo completamente permissionlesstrustless e decentralizzato.

Chiaramente la portata rivoluzionaria della Blockchain non è ancora nota a tutti. Siamo agli albori di tanti progetti, sia open-source che privati. Mentre noi seguiamo quotidianamente lo sviluppo dei progetti open source e dei relativi token, sempre più compagnie private stanno portando avanti studi di fattibilità per utilizzare la Blockchain nel loro business già attivo. Non possiamo non menzionare le due importantissime notizie di questi ultimi giorni:

Siamo dunque agli inizi. Per chi è amante della tecnologia, questi sono momenti che devono essere vissuti e capiti giorno dopo giorno, provando a intuire la strada che si sta tracciando verso il futuro.

Mercato delle Criptovalute: bolla speculativa o valore reale?

Se la Blockchain può rappresentare una rivoluzione tecnologica, bisogna fare un discorso a parte per quel che rappresenta oggi il mercato delle criptovalute. Nel momento in cui è nato Business Talks, ad Aprile 2017, Bitcoin aveva una capitalizzazione di circa 15 miliardi, Ethereum 2 miliardi e Neo circa 15 milioni.

Oggi, nel momento in cui scriviamo, queste tre criptovalute,che sono a nostro avviso tra i progetti più concreti in circolazione, valgono rispettivamente circa 200, 100 e 10 miliardi di dollari e l’intero mercato, dopo aver toccato picchi anche di 800 miliardi, oggi ne vale circa 575.

Sono cifre che non possono essere più ignorate. Tuttavia non sono le alte capitalizzazioni di questi 3 progetti a dover destare la maggior preoccupazione agli addetti ai lavori. Il problema risiede nell’altissimo valore e volatilità di molti, ormai troppi, token nati solo da qualche mese. Essi senza nessuna tecnologia sviluppata hanno già un valore di diverse centinaia di milioni a forza di tweet e post su medium.

Agli early adopters delle criptovalute, amanti della tecnologia e dell’innovazione che sognavano un futuro decentralizzato, oggi si è aggiunta una larga fetta di utenti che con la Blockchain ha ben poco a che fare. Per questa tipologia di utenti oggi è prassi acquistare criptovalute senza aver letto o sapere cosa sia un whitepaper e non curarsi dello stato di sviluppo del progetto che si sta supportando. Fintanto che il modus operandi della maggior parte degli utenti attuali sarà questo, ci troveremo davanti a un’alta instabilità dei prezzi e continueremo a gridare al rischio bolla come quella dei mutui sub-prime o simili.

Nuovo ban dalla Cina e ostilità della Sud Corea

In aggiunta a quanto appena scritto, dato l’ormai importantissimo volume d’affari che genera il mercato delle criptovalute, sempre più Stati stanno cercando di correre ai ripari per  trovare una regolamentazione che possa tutelare i risparmiatori poco avveduti e proteggere i governi da una rivoluzione finanziaria senza precedenti. Le notizie di questi giorni ci portano in Cina e Sud Corea.

I primi hanno espresso la volontà di impedire il trading su exchange centralizzati ai residenti in Cina. Questa misura si aggiunge alla decisione di settembre 2017 che ha portato alla chiusura degli exchange cinesi (con conseguente riapertura in stati più Cripto-Friendly). Stessa sorte sembra palesarsi anche per i Sud Coreani, che sono fra i più attivi nel trading di criptovalute per volume e per valore delle transazioni.

Notizie del genere aumentano continuamente l’instabilità di questo giovane mercato che, nonostante sia nato per non essere regolato, sembra cerchi sempre con più forza di esserlo.

DISCLAIMER
Business Talks è un Blog e non è da considerarsi un contenuto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07.03.2001. Tutti i contenuti sono redatti a solo scopo informativo, possono essere modificati in qualsiasi momento e rappresentano esclusivamente nostre opinioni. Questo articolo NON è da considerarsi una sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate. Eventuali decisioni di investimento che dovessero essere prese dai lettori sulla base dei dati, analisi e grafici qui forniti sono di esclusiva responsabilità dell’investitore e devono intendersi assunte in piena autonomia decisionale, sotto la propria responsabilità e a proprio esclusivo rischio.

1 Condivisioni
Tags : AltcoinBitcoinBlockchainEthereumICONEO
Business Talks

The author Business Talks

Digital Addicted. Si puòinvestire nei mercati in maniera diversa e innovativa rispetto a come ci hanno sempre fatto credere. I Millennials rivoluzioneranno il mondo #BusinessTalks