close
Mercato & Rendimenti

Andamento delle Criptovalute nel 2018: Bitcoin, Ethereum e Neo

2 Condivisioni

L’andamento delle Criptovalute in questi primi due mesi del 2018 è stato al cardiopalma. Si è passati repentinamente dall’eccessiva euforia derivante dai massimi di fine 2017, al crollo di gennaio dell’intero mercato.

I massimi assoluti hanno portato il mercato delle criptovalute a capitalizzare circa 800 miliardi di dollari, mentre il minimo relativo del movimento ribassista ci ha portato poco sopra i 300 miliardi di dollari.

Siamo ormai abituati a questa forte volatilità, ma l’andamento delle criptovalute questa volta ha fatto spaventare anche i più temerari. Riprendendo un nostro precedente articolo “Alla ricerca delle migliori Criptovalute del 2018“, entriamo nel dettaglio di ciò che è successo alle nostre blue chip preferite:

  1. Bitcoin
  2. Ethereum
  3. Neo
andamento delle criptovalute

Andamento Bitcoin 2018: valuta o oro digitale?

L’andamento delle criptovalute spesso è sinonimo di andamento del Bitcoin. I massimi sono stati toccati nel mese di dicembre, quando Bitcoin è arrivato a sfiorare i 20.000 dollari.

A gennaio 2018, la criptovaluta più famosa del mondo è crollata sotto il fuoco incrociato di articoli di stampa, dichiarazioni dei governi, chiusura a nuove iscrizioni su molti exchange e isteria generale degli investitori impauriti. Sono stati giorni difficili dove un Bitcoin veniva scambiato per poco più di 6.000 dollari. Il rimbalzo c’è stato e il Bitcoin, dopo l’ennesima morte, è tornato sopra gli 11.000 $. Oggi ci troviamo in una fase transitoria, in attesa di un consolidamento intorno ai 10.000 dollari.

Cosa rimane dopo questa volatilità? Maggior interesse per il Bitcoin, divenuto argomento da notizia da prima pagina. Certo, non sono notizie di qualità, ma aspettando che ne aumenti l’adozione, è un bene che se ne parli in nei principali mass media.

Andamento Ethereum 2018: ricerca e sviluppo passano da queste parti




Stessa sorte del Bitcoin è capitata a Ethereum. Massimi sui 1.350 $ e poi giù a picco fino ai 700 $. Passata la paura, c’è da chiedersi: la tecnologia funziona? Ci sono sviluppi? La risposta è Sì.

Ethereum è la piattaforma principalmente utilizzata per il lancio di nuove ICO (Initial Coin Offering). Tanto si è parlato di queste ICO e quasi sempre con accezioni negative, come truffa o speculazione.

Intorno al marcio però, c’è anche molto di positivo. Per ogni ICO truffa, ne esiste una che a tutti gli effetti ha dietro una Startup che fa ricerca e innovazione, offre lavoro e si autofinanzia tramite l’emissione di un token.

Tutta questa liquidità sta dunque finanziando la ricerca come mai era stato prima

Andamento Neo 2018: sempre più Smart Economy


Neo non ha seguito l’andamento delle criptovalute più famose. I massimi sono stati toccati il 15 gennaio, arrivando a superare i 200$ su exchange come Binance. Il crollo generale però, non ha risparmiato Neo e fine gennaio, tra il panico generale è stato scambiato sui 70 dollari.

Anche in questo caso, lo sviluppo del progetto e l’innovazione tecnologica non seguono i movimenti speculativi dei prezzi. Numerosi devs hanno scelto la piattaforma Neo per lanciare il proprio progetto. Prosegue inoltre il processo di decentralizzazione del consenso a breve dovrebbero essere annunciate importanti novità.

Notizia di ieri, non da poter far cambiare i corsi del token, ma pur sempre positiva, è stato la nuova valutazione che la società di rating Weiss ha avuto per il progetto di Smart Economy di Neo: A-

Neo è la prima criptovaluta ad aver raggiunto una valutazione del genere. Si prospetta un bel 2018, pieno zeppo di novità.

DISCLAIMER
Business Talks è un Blog e non è da considerarsi un contenuto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 07.03.2001. Tutti i contenuti sono redatti a solo scopo informativo, possono essere modificati in qualsiasi momento e rappresentano esclusivamente nostre opinioni. Questo articolo NON è da considerarsi una sollecitazione al pubblico risparmio. Il sito web non garantisce la correttezza e non si assume la responsabilità in merito all’uso delle informazioni ivi riportate. Eventuali decisioni di investimento che dovessero essere prese dai lettori sulla base dei dati, analisi e grafici qui forniti sono di esclusiva responsabilità dell’investitore e devono intendersi assunte in piena autonomia decisionale, sotto la propria responsabilità e a proprio esclusivo rischio.

2 Condivisioni
Tags : AltcoinBitcoinBlockchainEthereumNEONEP5
Business Talks

The author Business Talks

Digital Addicted. Si puòinvestire nei mercati in maniera diversa e innovativa rispetto a come ci hanno sempre fatto credere. I Millennials rivoluzioneranno il mondo #BusinessTalks